Primo Meeting Nazionale con vista Memorial d’Aloja il racconto

0
215

Al termine del primo Meeting Nazionale di Piediluco e alla viglia del Memorial d’Aloja, il nostro vicepresidente Lorenzo Cappagli traccia un bilancio della partecipazione rossonera culminata nell’argento conquistato nel 2 senza Junior da Martino Cappagli insieme a Guglielmo Melegari della Sportiva Murcarolo.

“Siamo andati giù siamo con tre equipaggi che si erano qualificati alla Regata Regionale perché adesso per andare al Meeting bisogna qualificarsi. I qualificati erano Martino Cappagli e Guglielmo Melegari, Corsinovi e Maspero, come Under 23, e Serafino e Graffione come altro equipaggio junior. Sulla carta quindi sono due misti e uno societario, anche se Graffione poi ora passerà con noi. Per quanto riguarda Martino e Guglielmo bene, nonostante le poche uscite, perché a Genova ha fatto veramente brutto tempo in questi mesi. Hanno proprio pochi chilometri. La barca è andata bene, sono arrivati secondi in rimonta davanti ai gemelli Vicino. Li vedremo al Memorial D’Aloia. Gli altri, Serafino Graffione, bene anche loro. Sono tutte e due al primo anno, sono alle prime esperienze. Hanno raggiunto la finale B, sono arrivati terzi, hanno fatto una bella gara, hanno battagliato. Per quanto riguarda gli Under 23 la questione era da un certo punto di vista un po’ più facile, dall’altro più difficile. Le prime posizioni erano stra-assegnate dai campioni  del canottaggio internazionale e comunque loro hanno battagliato riuscendo a qualificarsi nella finale dei quattro.

I due senza non hanno raggiunto la finale ma sono arrivati in semifinale e poi hanno fatto la finale B. Invece nel quattro senza, noi abbiamo presentato i componenti dei due senza assieme, che sono arrivati sesti. Per il loro peso e per le loro caratteristiche fisiche è andata anche abbastanza bene. Ci abbiamo lavorato veramente poco. Invece il misto con Murcarolo ha raggiunto la finale. Come Under 23 sono quarti, come finale sono arrivati ultimi però, lo ripeto, le prime posizioni erano impensabili.  Tra i Ragazzi, Jacopo ha disputato la batteria del singolo ma è rimasto fuori. Non stava bene e la domenica l’abbiamo ritirato perché aveva la febbre”.