Sul tetto d’Italia nel 4 senza Ragazzi, bronzo per l’otto Ragazze

0
17

Il sogno diventa realtà, il 4 senza Ragazzi è campione d’Italia. La Canottieri Sampierdarenesi firma lo storico successo a Ravenna ai Campionati Italiani Ragazzi. A tagliare per primi il traguardo, con ampio margine su Canottieri Milano e CC Aniene, sono Martino Cappagli, Simone Galtieri, Riccardo Corsinovi e Luca Carrozzino.

Nelle acque incandescenti della Standiana, i vogatori rossoneri coronano un lungo lavoro preparatorio, capace di dare i primissimi frutti a Piediluco in aprile con l’affermazione nel corso del primo Meeting Nazionale. Medaglia di bronzo per l’otto nella categoria Ragazze: l’ammiraglia rossonera, preceduta da Lario e Pro Monopoli, è composta da Raissa Scionico, Viviana Graci, Ilaria Cespi, Angelica Drago, Alice Mancuso, Gaia Crimaldi, Ottavia Calvi e Irene Nizzi (timoniere Jacopo Cappagli). Termina settima l’Ammiraglia maschile (Cappagli, Carrozzino, Galtieri, Corsinovi, Micheli, Maspero, Fontanella, Sanna, tim. Cappagli) e all’ottavo posto la gara del 2 senza di Michele Maspero e Mattia Micheli. Esce ai recuperi il doppio di Sanna e Fontanella.

“Da tempo non portavamo a casa un titolo italiano fuoriscalmo: è stata una gara bellissima, condotta dall’inizio alla fine dal nostro 4 senza – afferma Luciano Campodoni, presidente della Canottieri Sampierdarenesi – Siamo contenti perché quest’anno abbiamo registrato un salto di qualità importante in campo maschile e femminile, come dimostra il bronzo nell’otto Ragazze: è una crescita che ripaga i sacrifici dei nostri atleti e gli sforzi dei nostri allenatori”. A complimentarsi con gli equipaggi di Ravenna, con il DT Bruno Lantero e gli allenatori Gabriele Galioto, Andrea Anfosso e David Scionico, c’erano, assieme a Campodoni, il vicepresidente Riccardo Bricola, il direttore sportivo Giuseppe Gabbia e i consiglieri Mauro Maspero e Lorenzo Cappagli.

Comunicato Canottieri Sampierdarenesi